Accordo 18 novembre 2010: Linee di indirizzo per la prevenzione nelle scuole dei fattori di rischio indoor per allergie e asma

  1. Individuazione e valutazione dei fattori di rischio per asma e allergia presenti negli ambienti scolastici.
  2. Definizione e attuazione di interventi generalizzati e, ove necessari, interventi mirati, volti ridurre l’esposizione della popolazione scolastica ad allergeni.
  3. Definizione di linee guida per migliorare la qualità dell’aria indoor (IAQ).
  4. Collegamento con analoghe iniziative sviluppate a livello nazionale e locale per lotta al fumo attivo e passivo.
  5. Applicazione di strumenti di controllo per garantire l’applicazione ed il rispetto della normativa vigente (es . Leggi sul Divieto di fumo, Igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro, etc).
  6. Definizione di raccomandazioni, protocolli operativi per la corretta pulizia e manutenzione degli ambienti scolastici, compresi gli spazi esterni.
  7. Aggiornamento e revisione dell’attuale legislazione edilizia per il risanamento degli edifici scolastici esistenti e la progettazione/costruzione di edifici nuovi.
  8. Definizione di raccomandazioni per la progettazione e manutenzione del verde scolastico.
  9. Definizione di raccomandazioni e protocolli operativi per migliorare la qualità e la sicurezza dei pasti erogati nelle scuole.
  10. Definizione e promozione di campagne di informazione ed educazione sanitaria, rivolte agli studenti, alle famiglie e a tutto il personale scolastico per favorire l’adozione di comportamenti in grado di contrastare l’insorgenza di patologie croniche nell’infanzia, in particolare: malattie respiratorie, allergie, asma, obesità.
  11. Promozione di sinergie tra istituzioni sanitaria, scolastica, altre istituzioni e con le regioni e gli Enti locali. Ciò nella prospettiva dell’affermazione di una “cultura della sicurezza e della salute”, individuando la scuola come sede primaria, istituzionale e strategica per la diffusione di tale cultura anche attraverso l’introduzione nei programmi di studio degli argomenti relativi ai temi della prevenzione sanitaria e ambientale.
  12. Promozione di studi epidemiologici e progetti di ricerca specifici nell’ambito della prevenzione delle malattie allergiche e l’asma.

Scarica qui le Linee di indirizzo per la prevenzione nelle scuole dei fattori di rischio indoor per allergie e asma

Visiti il sito del Ministero della Salute

0 commenti Visualizza i commenti Nascondi i commenti

Aggiungi un commento

credits: Adviva - Realizzazione siti web