Edifici scolastici sostenibili: linee guida dall’Enea

Ente: Enea

La guida operativa, pubblicata dall’Enea il 19 aprile 2016, è rivolta agli amministratori pubblici e ai dirigenti scolastici. E’ da intendersi come strumento di prima informazione sulla complessa materia della riqualificazione energetica degli edifici scolastici. La trattazione dei temi non si intende esaustiva né tecnicamente approfondita, né può sostituire la competenza dei professionisti del settore, a cui bisogna far ricorso una volta deciso di intraprendere una simile azione.

Sommario delle Linee Guida:

  • SALUTI ISTITUZIONALI
  • PERCHE’ UNA GUIDA OPERATIVA
  • SEZIONE I: Come progettare l’intervento
  • 1. LA SCELTA DELL’INTERVENTO
  • 2. GLI INTERVENTI SULL’EDIFICIO
  • 3. GLI INTERVENTI SULL’IMPIANTO
  • 4. LA QUALITA’ DEGLI INTERVENTI
  • Esempi efficienti in Italia 54
  • SEZIONE II: Come finanziare l’intervento 58
  • 5. I FINANZIAMENTI NAZIONALI E I FONDI EUROPEI
  • 6. IL CONTO TERMICO
  • 7. PARTECIPAZIONE DEI PRIVATI: ENERGY SERVICE COMPANY (ESCo)

Scarica: “Guida all’efficienza energetica negli edifici sostenibili”

Breve sintesi delle Linee Guida

Nella guida vengono affrontati i principali interventi attuabili in una scuola in vista dell’efficientamento energetico. Interventi inerenti a:

  • involucro edilizio,
  • illuminazione e daylighting,
  • impianti termici,
  • energie rinnovabili,
  • gestione delle acque.

Si passa poi a una breve panoramica di esempi di edifici scolastici efficienti in Italia.

Cattura111

Le linee guida poi trattano il delicato argomento dei Finanziamenti, trattando argomenti come i fondi europei (PON, POR, etc), lo strumento di incentivazione fiscale del Conto Termico, l’importante figura delle ESCo, fino a parlare del tipo di contratto EPC (contratti di prestazione energetica).

logoENEA

Che cos’è l’ENEA?

 

ENEA ((Ente per le Nuove Tecnologie l’ Energia e l’ Ambiente) ) è l’agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile. Come indicato nell’art. 4 della legge 28 dicembre 2015 n. 221 (221/2015):

L’ENEA e’ un ente di diritto pubblico finalizzato alla ricerca e all’innovazione tecnologica, nonchè alla prestazione di servizi avanzati alle imprese, alla pubblica amministrazione e ai cittadini nei settori dell’energia, dell’ambiente e dello sviluppo economico sostenibile.”
L’Agenzia è forse il maggiore presidio che abbiamo in Italia nel campo dell’energia, dell’ambiente e dei beni culturali.
L’ENEA opera nel campo delle energie alternative e nello sviluppo sostenibile e con i suoi numerosi laboratori e ricercatori rappresenta per i professionisti una valida fonte per una continua evoluzione ed un continuo aggiornamento tecnologico. Offre infatti un patrimonio di conoscenza e di risultati di ricerche che mette a disposizione di chiunque fosse interessato e offre un servizio di consulenza e di collaborazione.

L’agenzia si rivolge alle amministrazioni centrali dello stato, offrendo un servizio di coordinamento per i progetti portati avanti da figure come il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) o il MIUR (Ministero dell’istruzione, dell’università, e della Ricerca). Allo stesso modo si rivolge alle pubbliche amministrazioni, agli enti locali, alle regioni, alle imprese e offre servizio anche ai singoli cittadini.

Scarica: “Guida all’efficienza energetica negli edifici sostenibili”

 

0 commenti Visualizza i commenti Nascondi i commenti

Aggiungi un commento

credits: Adviva - Realizzazione siti web